In Brasile il settore delle consegne a domicilio ha movimentato nel 2019 oltre R$ 17 miliardi ma, nonostante il grande aumento di richieste dall’inizio della quarantena, i rider lamentano una drastica riduzione del pagamento del servizio.
La riduzione di salario spinge i liberi professionisti a risparmiare sulla manutenzione del mezzo e ad incrementare la frequenza delle consegne, aumentando così le probabilità di avere un incidente sul lavoro. Secondo dati del sistema informativo sulla gestione degli incidenti stradali nello stato di São Paulo, nel mese di Marzo gli incidenti mortali di motociclisti sono aumentati del 50% rispetto all’anno precedente.
Il 1° Luglio si è svolto il primo sciopero nazionale per chiedere un aumento del valore per KM, un aumento del valore minimo per consegna e migliori condizioni come assicurazioni che coprano il lavoratore in caso di incidente o furto sul lavoro.
Back to Top